Visitare Bologna in un giorno

Visit bologna in one day
@ Bologna-Guide.com

Visitare Bologna in un giorno non solo è possibile ma è anche facile, basta sapere cosa vedere in modo da non perdere le esperienze fondamentali che questa bellissima città può regalarvi.

Infatti per chi visita la città per la prima volta può essere fondamentale avere un percorso da seguire e sapere bene cosa vedere a Bologna, in questo modo non perdere nessuno dei punti di interesse principali. A tale scopo abbiamo realizzato un itinerario con le migliori cose da fare organizzandolo in modo da rendere il più piacevole possibile la vostra breve vacanza.

Ricorda di prenotare un albergo! guarda le soluzioni proposte da Booking.com

Seguite il nostro itinerario per visitare Bologna in un giorno

Questo percorso è pensato per visitare Bologna in un giorno ed è strutturato per soddisfare ogni tipo di esigenza. Potrete ammirare luoghi storici e dall’architettura singolare, passeggiare per le vie medievali del centro storico e dedicarvi allo shopping. Non abbiamo dimenticato di inserire suggerimenti su dove mangiare e su dove sostare per rilassarsi.

Potrebbe interessarti: Cosa Fare a Bologna – 22 Suggerimenti



Cosa vedere in un giorno? Il giro turistico parte da Piazza Maggiore!

Se volete visitare Bologna in un giorno bisogna partire da qui, questo è il cuore della città. La piazza è sempre animata e se volete iniziare la giornata con una buona colazione ci sono molti locali dove sedersi per un caffè, vi suggeriamo di provare sotto i portico di Palazzo del Podestà. Da questa posizione potrete ammirare la facciata della Basilica di San Petronio e tutti i palazzi circostanti. Appena pronti potrete partire e scoprire le meraviglie di Piazza Maggiore, i bellissimi edifici che la circondano e la statua di San Petronio, il patrono cittadino.

A questo punto potrete entrare all’interno della Basilica e dare un occhiata ai capolavori che contiene. Usciti da San Petronio dirigetevi dal lato opposto e provate il “Telefono senza Fili” del Voltone del Podestà. Svelato questo mistero di Bologna vi attende il la meravigliosa Fontana del Nettuno.

Passeggiare e fare shopping nel Quadrilatero

Terminato il giro di Piazza Maggiore, con i suoi palazzi sfarzosi e i retaggi della nobiltà bolognese, è ora di spostarsi in una zona più popolare. Il Quadrilatero è il quartiere che una volta era conosciuto come Mercato di Mezzo. Il luogo in cui sorgevano le società di artigiani e avvenivano  gli scambi commerciali. Le sue vie conservano il fascino di un tempo pur ospitando negozi moderni e grandi marchi del lusso internazionale.

Vi consigliamo di attraversarlo passando da via Pescherie Vecchie, via Drapperie, via degli Orefici, vicolo de’ Ranocchi e uscirvi attraverso via Clavature per arrivare in via Santo Stefano e proseguire nella vostra visita.

Piazza Santo Stefano e le Sette Chiese sono posti da non perdere se pensate di visitare Bologna in un giorno

Arrivando in via Santo Stefano provenendo da via Clavature dovrete girare a destra e quasi immediatamente vi troverete alla prossima tappa della vostra visita di un giorno. Piazza Santo Stefano ha un aspetto surreale ed entrando nel Complesso delle Sette Chiese capirete perché questa è una delle cose da vedere assolutamente.

visitare bologna in un giorno, cosa vedere, basilica di santo stefano

@ Donato Accogli

Terminato il vostro giro del complesso sarà quasi ora di pranzo. Nelle vicinanze ci sono diversi ristoranti in cui mangiare. In piazza vi consigliamo Da Cesarina, un ristorante di ottima qualità ma dal prezzo abbastanza elevato. Su via del Borgo Nuovo troverete l’Osteria delle Sette chiese dove assaporare un buon piatto di tigelle e salumi in un ambiente semplice e accogliente. In alternativa all’interno del Quadrilatero vi aspettano diversi locali dove mangiare, fra questi vi consigliamo il Mercato di Mezzo, in cui potrete trovare un ampia scelta di prodotti Italiani.

La finestrella di via Piella è una cosa da vedere se si ha solo un giorno per visitare la città

Volendo visitare Bologna in un giorno dovete assolutamente fermarvi in via Piella e dare un’occhiata alla Piccola Venezia, questo è senza dubbio il più famoso dei Sette Segreti. Se avete fatto una sosta per pranzare riprendete il vostro viaggio da via Rizzoli e proseguite girando per via dell’Indipendenza. Camminando per le strade principali potrete ammirare le vetrine dei negozi e godervi il piacevole passeggio che caratterizza la città. Arrivati all’incrocio con via Righi seguite la strada fino a via Piella dove troverete la famosa finestrella. Una sosta di pochi minuti basta per godere del piacevole panorama. Quindi riprendete via dell’indipendenza fino a raggiungere Porta Galliera per ammirarne la stupenda architettura.

Se desiderate un momento di relax potete attraversare la strada e visitare il Parco della Montagnola. Entrateci dalla bellissima scalinata marmorea del Pincio decorata da due bassorilievi e dalla fontana della “Moglie del Gigante“. Il parco è un buon posto per una pausa nel verde.

Bologna vista dall’alto, un panorama da non perdere

Terminata la pausa potete lasciare il Parco della Montagnola dall’uscita di via Irnerio. Girate verso sinistra e seguendo via Alessandrini e poi via Oberdan vi troverete a pochi passi dalle torri, molto vicini alla vostra meta. La torre degli Asinelli infatti non è soltanto bella da vedere ma la si può visitare dall’interno, fino a raggiungerne la cima. Il panorama di cui si gode è meraviglioso, potrete rimanere incantati vedendo la città dall’alto e la vita che scorre sotto di voi. Un esperienza da non perdere se volete vedere Bologna in un giorno.

Fare aperitivo, il modo giusto per concludere una visita di Bologna

Per concludere la giornata un buon aperitivo è proprio quello che ci vuole. Scendendo dalla torre degli Asinelli avrete solo l’imbarazzo della scelta, nelle vicinanze è pieno di locali in cui fermarsi. Quello che vi consigliamo però è un luogo particolare: il Mercato Delle Erbe.

Vi basterà percorrere via Rizzoli e poi via Ugo Bassi per trovare questo luogo unico. Il Mercato delle Erbe nasce come mercato ortofrutticolo ma recentemente alcune aree della struttura sono state adibite a locali, qui potrete trovare una grande varietà di specialità Bolognesi, del buon vino e un ambiente tranquillo in cui concludere il tour della città.