Cosa fare a Bologna – 22 suggerimenti

cosa fare a bologna, italy, san petronio, piazza maggiore
La Basilica di San Petronio ©Bologna-Guide.com

Non sai cosa fare a Bologna? Ecco ben 22 attività uniche da praticare nella bellissima città! Le attività sono divise per gradi e potranno aiutare chi è alla sua prima visita come chi già conosce il posto.

Guarda anche l’itinerario: Visitare Bologna in un giorno

Cosa fare a Bologna per la prima volta

cosa fare, Panorama, torre degli asinelli, Bologna

Queste sono le 5 cose da fare assolutamente la prima volta che visitate Bologna. In questo modo potrete vivere le esperienze fondamentali ed avere un primo assaggio di quello che la città ha in serbo per voi. Dopodiché non vi resterà altro da fare se non programmare la vostra prossima visita.

I 5 Consigli su Cosa Fare a Bologna la prima volta

1 – Salire sulla torre degli asinelli

La Torre degli Asinelli è uno dei simboli cittadini, un edificio dalla storia antica e adorno di leggende. Raggiungere il suo terrazzo è una esperienza da non perdere. L’emozionante panorama che si gode dalla terrazza vi permetterà di apprezzare la Basilica di San Petronio in tutta la sua maestosa figura. La scalata alla cima è possibile grazie ad una scala lignea che conta ben 492 scalini, quindi mettete scarpe comode e preparatevi ad una sana attività fisica.

2 – Mangiare in un osteria tipica

Una antichissima tradizione culinaria che ha inizio nel medioevo, la cucina bolognese è apprezzata e conosciuta in tutto il mondo. Dopo aver scoperto cosa mangiare è ora di trovare un luogo in cui gustare i piatti tipici. In questo caso vi consigliamo ristoranti o trattorie tipiche.

3 – Ammirare il Compianto sul Cristo Morto

Il Compianto sul Cristo Morto è un’opera piena di pathos, degna espressione della più grande arte scultorea italiana. Il compianto si trova all’interno di Santa Maria della Vita in via Clavature.

4 – Immergersi negli antichi vicoli del Quadrilatero

Il Quadrilatero è il quartiere che fin dal medioevo ha ospitato le attività artigiane e commerciali della città. Le bellissime strade che lo compongono hanno mantenuto il loro aspetto antico. Molte vecchie insegne campeggiano immutate gli angoli delle strade. Perdersi in queste stradine dal fascino romantico è senza dubbio tra le cose da fare a Bologna.

5 – Seguite l’itinerario alla scoperta dei Sette Segreti

Quello dei sette segreti è un percorso emozionante che ti permetterà di visitare la città da un prospettiva diversa dal solito. Aprirai gli occhi su un mondo nuovo e sconosciuto in cui i misteri prendono forma attraverso statue e luoghi simbolo di Bologna.

Potrebbe interessarti: Cosa vedere a Bologna – 10 luoghi da non perdere




Cosa fare a Bologna in più giorni

cosa fare a bologna, sette chiese, mercatino, santo stefano

@Bologna-Guide.com

Non è la prima volta che visiti la città oppure hai deciso di rimanerci per diverso tempo? Perfetto, qui troverai consigli su cosa fare avendo più tempo a tua disposizione.

11 Consigli su Cosa Fare a Bologna in più giorni

6 – Raggiungere San Luca a piedi

Sicuramente una delle abitudini più amate dai Bolognesi, questa passeggiata vi farà percorrere il portico più lungo del mondo. Si parte da porta Saragozza per poi raggiungere la sommità del colle della Guardia e fermarsi a contemplare il bellissimo Santuario della Madonna di San Luca. Il percorso non è di certo dei più facili ma riserva alcune piacevoli sorprese ed è sicuramente un’esperienza unica.

7 – Visitare il MAMbo

Il museo d’arte moderna di Bologna ossia il MAMbo è un luogo che racchiude cultura ed arte. La mirabile collezione moderna e contemporanea è tra le più importanti d’Italia, infatti è stato il museo più frequentano degli ultimi anni. Questo anche grazie alle numerose mostre temporanee che portano in città artisti di fama internazionale.

8 – Bere vino nell’osteria più antica d’Italia

Sapevate che l’Osteria del Sole è la più antica d’Italia? Ci sono testimonianze scritte che la fanno risalire già al 1465 e, nonostante il passare degli anni, il Sole ha continuato a brillare rimanendo un luogo d’altri tempi. In quest’osteria di sapore medievale la convivialità è d’obbligo!

9 – Riscoprire il ghetto ebraico

Come in molte città d’Europa anche qui fu istituito un ghetto ebraico. I suoi vicoli cupi e stretti non hanno subito grosse modifiche e restituiscono oggi un’immagine surreale. Vi basterà pronunciare il nome della strada principale “via dell’Inferno” per sentire un brivido lungo la schiena.

10 – Fare shopping in Galleria Cavour

Galleria Cavour, luogo d’eccellenza per il luxury shopping. Qui potrete trovare tutto il lusso e l’alta moda che avere sempre desiderato. Il solo percorrere la galleria che si estende sotto l’antico palazzo della famiglia Pietramellara vi farà sentire come in un sogno fantastico.

11  – Girare in bici

Perché no? un bel giro in bici attraverso il centro storico è allo stesso tempo facile e divertente. In città ci sono molte piste ciclabili e aree attrezzate per la sosta. Le due ruote sono così apprezzate dai residenti che il comune ha addirittura creato un servizio di bike-sharing, provare per credere!

12 – Mangiare il gelato della Funivia

Un gelato che fa la storia, la Cremeria Funivia è la perfetta incarnazione della tradizione del gelato Bolognese. Da anni ormai la cura e la dedizione dei gelatai è riconosciuta dalla popolazione locale. Lo dimostra la pazienza con cui i Bolognesi attendono il loro turno in fila per gustare questa prelibatezza.

13 – Rivivere la tradizione grazie alle botteghe storiche

La lavorazione artigiana si mantiene viva e si possono trovare ancora negozi storici a conduzione familiare. Visitare queste antiche botteghe è un modo per contribuire al mantenimento di quella cura e passione del lavoro che col tempo si sta perdendo.

14 – Una serata tra i bar del Pratello

Se stai cercando un ambiente rilassato in cui passare una bella serata via del Pratello è quello che fa per te. Lungo tutta la strada si trovano svariati pub, wine bar, ristoranti e locali finger-food. Sono ormai anni che la zona è un diventata ritrovo abituale da chi ama la vita notturna. Sicuramente troverai quello che fa per te!

15 – Esplorare l’antico mercato delle erbe

Questo luogo stupendo si trova in pieno centro, in via Ugo Bassi. Il mercato delle Erbe non è soltanto il mercato ortofrutticolo cittadino, vi troverete anche gastronomie con prodotti tipici. Ma il meglio deve ancora venire! Seppure l’area centrale dell’edificio è rimasta immutata, le stanze laterali ospitano ristoranti e bar dove fermarsi a mangiare e bere.

16 – Godersi la pioggia camminando al riparo dei portici

Basta percorrere poche strade del centro per accorgersene: sei nella città dei portici! Seppure il clima non sia sempre sereno non dovrai preoccupartene. Anzi, grazie a questa splendida architettura, la pioggia non sarà più un disagio ma potrai apprezzarla stando comodamente al riparo.

6 cose da fare a Bologna che probabilmente non conoscevi

cosa fare a Bologna, parco del cavaticcio

@ Bologna-Guide.com

Ormai non ti viene in mente nulla di nuovo provare. Ebbene la nostra guida proverà a stupirti con 6 ulteriori suggerimenti su cosa fare, in questo modo speriamo di farti sentire come se stessi visitando un luogo nuovo e sconosciuto.

Scopri cosa fare a Bologna che ti potrà sorprendere

17 – Ammirare il cimitero monumentale della Certosa

La Certosa è uno dei cimiteri più importanti d’Europa,nel ‘800 il patrimonio architettonico e scultoreo d’eccezionale bellezza ha reso questo luogo tappa dei viaggi di Lord Byron, Theodor Mommsen, Charles Dickens e Jules janin.

18 – Casa Carducci

La storica dimora in cui Giosuè Carducci passò i suoi ultimi anni è ora uno spazio dedicato alla cultura. La biblioteca di Casa Carducci è costituita dai volumi raccolti dal poeta ed è consultabile liberamente mentre il resto dell’edificio ospita il Museo del Risorgimento.

19 – Attraversare il Cavaticcio scoprendo che Bologna aveva un porto

L’affascinante parco del Cavaticcio si trova a pochi passi dal MAMbo. Questo luogo incantevole è quello che resta dell’antica zona portuale. Nonostante le enormi modifiche è ancora possibile vedere parte del canale del Navile emergere all’interno del parco.

20 – Aperitivo sulla Torre

La torre Prendiparte è una delle 24 torri che sono sopravvissute fino ai giorni nostri. Sebbene ora la torre ospiti un meraviglioso bed and breakfast in alcune occasioni è possibile partecipare ad un aperitivo sulla terrazza. Brindare sulla cima della torre godendosi il panorama è di certo una delle più sensazionali cose da fare.

21 – Trovare il luogo in cui è nata la Maserati

Non lo sapevate? La Maserati è nata proprio qui, a poca distanza dalle Sette Chiese. Oggi una targa commemora il luogo in cui sorgeva la prima sede della prestigiosa casa automobilistica. Per gli appassionati conoscere questo particolare sarà senz’altro motivo di vanto!

22 – Divertirsi con i giochi di una volta al Museo del Flipper

Se pensavate che i musei fossero soltanto posti noiosi in cui bisogna contemplare in silenzio opere d’arte vi faremo cambiare idea. Presso lo Spazio Tilt è ospitato parte del patrimonio del Museo del Flipper, oltre 400 esemplari tra flipper e videogiochi da bar. Particolare importantissimo: ogni apparecchio è utilizzabile dai visitatori poiché queste macchine sono nate per essere utilizzate non guardate.